Presentation

Non è casuale l’idea di realizzare una gara di freeride a Cortina d’Ampezzo e soprattutto il week-end di Pasqua. Il percorso della Punta Nera è spettacolare e tecnico. Il pubblico può seguire dal traguardo la discesa degli atleti lungo tutto il percorso.

Il format del “Freeride Challenge Punta Nera” offre agli sponsor un’ampia visibilità e la possibilità di promuovere il proprio brand entrando in contatto con atleti, sciatori, il pubblico presente alla manifestazione, addetti ai lavori nell’ambito di questa disciplina che negli ultimi anni è diventata  la tendenza verso cui si sta spostando il mondo dello sci.

Il Freeride Challenge Punta Nera nasce dalla collaborazione tra lo Sci Club 18, le Guide Alpine di Cortina ed il Gruppo Scoiattoli, tre storiche associazioni che a Cortina e non solo rappresentano l’eccellenza negli sport invernali, nell’alpinismo ed in tutto quello che è Montagna.
Cortina d’Ampezzo, Faloria e 5 Torri saranno i luoghi della sesta edizione del Freeride Challenge Punta Nera.
Tre giorni, durante il lungo week end di Pasqua, all’insegna dello sport e del divertimento.

Il Freeride Challenge Punta Nera è l’evento di freeride più seguito in Italia. E’ una manifestazione unica, che richiama riders da tutto il mondo. A Cortina è uno degli eventi più importanti dell’inverno, secondo solo alla Coppa del Mondo di Sci Alpino.
Nato nel 2010 da un’idea di un gruppo di amici il FCPN ogni anno si arricchisce di appuntamenti ed eventi collaterali.
Nel 2012 sono state introdotte la  gara di boulder (arrampicata sportiva) che si svolge in centro e la gara junior, nel 2013 il Trofeo Scoiattoli, gara di scialpinismo.

La facilità di accesso ai luoghi, un ricco programma di musica e concerti avvicina all’evento un numero sempre più ampio di spettatori, anche non sciatori. Dal 2011 Sportweek, il settimanale della Gazzetta dello Sport dedica un servizio all’evento.
Rai Sport ha dedicato una sintesi di oltre 40 minuti nel 2013. Dal 2014  Icarus Duepuntozero, in onda su Sky, dedica degli special alla manifestazione. Record di presenze nell’edizione 2015 quasi 600 partecipanti divisi nelle varie categorie – 150 freeride, 150 junior, 170 scialpinismo, 120 boulder.